Chi siamo

Ekipazo riguarda l’amicizia e l’amore per il calcio

C’era una volta in Brasile nel 2003 (a Trancoso per gli amanti del Brasile), io (Adrien) e Fabien ci scambiavamo alcune email. Innamorato del Brasile, volevo creare un’impresa con questo paese o questo continente. Fabien, che lavorava in un progetto sportivo umanitario nel mezzo della giungla amazzonica peruviana, non fu difficile da convincere. Dopo qualche caipirinha e pisco, decidemmo di scrivere tutte le nostre idee e di lanciarle una volta tornati in Francia. Dopo aver vinto alcuni concorsi di business e di commercio equo e solidale, la nostra prima azienda si occupava di giocattoli e giochi da tavolo sostenibili di commercio equo e solidale per educare i bambini a proteggere la Terra e gli esseri umani. Dopo alcuni anni di successo, la stagionalità di questa attività ci costrinse a creare un’altra impresa che ci appassionava: il calcio. Era così ovvio, ma a volte non si vede un elefante in mezzo a un corridoio.

Damian, un amico messicano dei miei giorni brasiliani, si unì al team per aiutarci a creare la nostra fabbrica nel mezzo del più grande quartiere tessile del Sud America: Gamarra. Da un dipendente a dieci oggi, il nostro team non ha mai smesso di crescere grazie a voi, cari clienti. Senza di voi, nulla sarebbe stato possibile. Siamo una grande squadra: Ekipazo.

Torna in alto